TFF 33.

Dodici schermi dei cinema torinesi ospiteranno  i duecento film in programma per il  TFF  2015 che si è ormai consacrato come il festival ” della città ” per eccellenza . L’edizione con Julien Temple come guest director, vedrà Terence Davies omaggiato con il   Gran Premio Torino alla carriera, e Nicolas Winding Refn come ospite d’onore. La retrospettiva invece, a cura di Emanuela Martini che ne è massima esperta e appassionata, è dedicata alla fantascienza d’autore.
“Cose che Verranno – Cinema e Mondi Futuri”, questo il titolo, ha in cartellone la proiezione di importanti opere cinematografiche di genere come “The War of the Worlds” (La Guerra dei Mondi, 1953), tratta dal romanzo di H. G. Wells, nella quale tentacolari alieni cattivi atterrano in una tranquilla cittadina americana per distruggere la razza umana, “L’Ultimo Uomo della Terra”, dal romanzo di Matheson “Io sono leggenda”, dove uno straordinario Vincent Price veste i panni di uno scienziato unico sopravvissuto a un virus che ha trasformato gli uomini in vampiri, “Fahrenheit 451”, nella quale i libri “sembrano dover essere”   nemici dell’umanità. Chi li possiede viene punito e i libri bruciati, perché nessuno deve acculturarsi, nel timore che possa diventare un essere intelligente capace di ribaltare l’ordine pre-costituito e “Blade Runner”, da “Il cacciatore di androidi” di Philip Dick, dove umani e robot cercano di trovare un proprio posto nel mondo.

Veronica Maffizzoli

More from Nicola Falcinella
Il belga “Keeper” vince Torino Film Festival 33
L’assenza dei padri e il desiderio di paternità, due quindicenni che affrontano...
Read More
Leave a comment