“Troppa grazia” di Gianni Zanasi premiato alla Quinzaine di Cannes

La commedia “Troppa grazia” di Gianni Zanasi ha vinto il premio Label Europa Cinéma della 50° Quinzaine des realisateurs. Già scelto come film di chiusura della prestigiosa sezione collaterale del Festival di Cannes, il film del regista emiliano di “A domani”, “Non pensarci” e “La felicità è un sistema complesso” si è aggiudicato uno dei premi maggiori. Nel cast ci sono Alba Rohrwacher, Giuseppe Battiston e Valerio Mastandrea. L’Art Cinéma Award, il principale della sezione, è stato assegnato a “Climax” di Gaspar Noé, mentre il premio Sacd è stato attribuito a “En liberté!” di Pierre Salvadori, Benoit Graffin e Benjamin Charbit. Premio per il cortometraggio a “Skip Day” Ivete Lucas e Patrick Bresnan. Senza riconoscimenti invece “Samouni Road” di Stefano Savona.
Nella Semaine de la critique, Gran premio Nespresso è stato attribuito a “Diamantino” di Gabriel Abrantes & Daniel Schmidt. Premio della Fondation Louis Roederer per un attore rivelazione a Félix Maritaud per “Sauvagge” di Camille Vidal-Naquet e Premio Fondation Gan per la distribuzione a “Monsieur – Sir” di Rohena Gera. Meritato il Prix Sacd a Benedikt Erlingsson e Ólafur Egill Egilsson sceneggiatori dell’islandese “Woman at War”.
Tra i cortometraggi, premiati “Ektoras malo: i teleftea mera tis chronias” di Jacqueline Lentzou e “Un jour de mariage – A Wedding Day” di Elias Belkeddar.
Nicola Falcinella

More from Nicola Falcinella
Steven Soderbergh spaventa Berlino con il bel thriller “Unsane”
Il versatile Steven Soderbergh torna al Festival di Berlino, fuori concorso, con...
Read More
Leave a comment