“Troppa grazia” di Gianni Zanasi premiato alla Quinzaine di Cannes

quinzaine poster

La commedia “Troppa grazia” di Gianni Zanasi ha vinto il premio Label Europa Cinéma della 50° Quinzaine des realisateurs. Già scelto come film di chiusura della prestigiosa sezione collaterale del Festival di Cannes, il film del regista emiliano di “A domani”, “Non pensarci” e “La felicità è un sistema complesso” si è aggiudicato uno dei premi maggiori. Nel cast ci sono Alba Rohrwacher, Giuseppe Battiston e Valerio Mastandrea. L’Art Cinéma Award, il principale della sezione, è stato assegnato a “Climax” di Gaspar Noé, mentre il premio Sacd è stato attribuito a “En liberté!” di Pierre Salvadori, Benoit Graffin e Benjamin Charbit. Premio per il cortometraggio a “Skip Day” Ivete Lucas e Patrick Bresnan. Senza riconoscimenti invece “Samouni Road” di Stefano Savona.
Nella Semaine de la critique, Gran premio Nespresso è stato attribuito a “Diamantino” di Gabriel Abrantes & Daniel Schmidt. Premio della Fondation Louis Roederer per un attore rivelazione a Félix Maritaud per “Sauvagge” di Camille Vidal-Naquet e Premio Fondation Gan per la distribuzione a “Monsieur – Sir” di Rohena Gera. Meritato il Prix Sacd a Benedikt Erlingsson e Ólafur Egill Egilsson sceneggiatori dell’islandese “Woman at War”.
Tra i cortometraggi, premiati “Ektoras malo: i teleftea mera tis chronias” di Jacqueline Lentzou e “Un jour de mariage – A Wedding Day” di Elias Belkeddar.
Nicola Falcinella

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>