Berlinale 66. Gli Orsi

Sono stati assegnati ieri sera i premi della 66° edizione della Berlinale, sotto la direzione di Meryl Streep, presidente di giuria.

Orso d’oro per il miglior film:
Fuocoammare di Gianfranco Rosi

Orso d’argento Gran Premio della Giuria:
Death in Sarajevo di Danis Tanovic

Premio Alfred Bauer per l’innovazione:
Lav Diaz per A Lullaby to the Sorrowful Mystery

Orso d’argento per la miglior regia:
Mia Hansen-Love per L’avenir

Orso d’argento per la migliore attrice:
Trine Dyrholm per The Commune

Orso d’argento per il miglior attore:
Majd Mastoura per Hedi

Orso d’argento per la miglior sceneggiatura:
Tomasz Wasilewski per United States of Love

Orso d’argento per il miglior contributo tecnico:

Mark Lee Ping-Bing per la fotografia di Crosscurrent

Premio per la migliore opera prima:
Hedi di Mohamed Ben Attia

Panorama – Premio del Pubblico, fiction:

1° Junction 48 di Udi Aloni, Israele/Germania
2° Grüße aus Fukushima di Doris Doerrie, Germania
3° Shepherds and Butchers di Oliver Schmitz, Sudafrica/USA/Germania

Panorama – Premio del Pubblico, documentari:

1° Who’s Gonna Love Me Now? di Tomer & Barak Heymann, Israele/Gran Bretagna
2° Strike a Pose, di Reijer Zwaan, Ester Gold, Olanda/Belgio
3° WEEKENDS, di Lee Dong-ha, Corea del Sud

Tags from the story
More from Veronica Maffizzoli
Leave a comment