A Treviso Home sweet home, lezioni di cinema e architettura residenziale con Cineforum Labirinto

A partire da metà maggio, nella sala grande del Cinema Corso, Cineforum Labirinto e FATV – Fondazione Architettura Treviso organizzano un seminario in tre lezioni per indagare il territorio di confine tra cinema e architettura attraverso il punto di vista dell’interno e della domesticità, il primo ambito di sperimentazione universale.Ambientare un film in una casa significa aprire la porta a un universo di sfide e grandi opportunità. Spesso è necessario creare architetture su misura, o persino modificabili , per consentire di effettuare le riprese in comodità. A ciò si aggiunga il rischio della ripetitività, specialmente quando le vicende avvengono principalmente in un contesto domestico; la gestione delle luci, infine, crea difficoltà non indifferenti.Superati questi problemi, tuttavia, la casa, come set, saprà regalare a un film un’irripetibile dimensione emotiva; anche quando si tratta di dimore a noi sconosciute, nel racconto si insinua irresistibile un senso di appartenenza e nostalgia, che nelle mani di un regista può diventare materia prima per invenzioni cinematografiche di straordinaria intensità.

Partendo dal commento delle sequenze dei film selezionati, il docente Marco Bellano (Università di Padova) condurrà i partecipanti alla scoperta di tre filoni d’indagine del rapporto tra cinema ed architettura:

  • I GRANDI MAESTRI / 16 Maggio 2022
    Alfred Hitchcock e il Bates Motel – Psyco (1960)Stanley Kubrick e l’Overlook Hotel – Shining (1980)
  • VIAGGIO IN GIAPPONE / 23 Maggio 2022
    Yasujirō Ozu e l’abitazione tradizionale giapponese – Viaggio a Tokyo (1953)Castelli e abitazioni nei mondi animati di Hayao Miyazaki – Il castello errante di Howl (2004)
  • LA METAFORA DELL’ARCHITETTURA / 30 Maggio 2022
    La visione di Jacques Tati tra architettura moderna e tradizionale – Mon Oncle (1958)Parasite e l’architettura come metafora sociale – Parasite (2019)

Il corso, ideato e curato da Marco Bellano, è rivolto a studenti, architetti, designer, videomaker, insegnanti e appassionati di cinema che vogliano scoprire o approfondire il rapporto tra cinema e architettura attraverso l’analisi dei capolavori selezionati.

L’iniziativa si articola in 3 incontri che si terranno di lunedì dalle ore 20.30 alle 22.30,  a partire da lunedì 16 maggio 2022, presso la Sala Grande del Multisala Corso,  situato in Corso del Popolo n. 30 in centro storico a Treviso. Il costo del corso è pari a 65 euro, ridotto a 50 euro per i tesserati “Cineforum Labirinto 2022” e gli abbonati alle attività di “FATV 2022”. Per la partecipazione al corso sono riconosciuti n. 6 CFp per gli iscritti all’Albo degli Architetti PPC.

La sede del corso è una sala cinematografica con un capienza massima di 400 posti, dotata di uno schermo gigante e ampi spazi per accedere alle sedute. In ottemperanza alle prescrizioni di legge, gli organizzatori porranno in essere tutte le misure di contrasto al Covid-19.

Per iscriversi e per maggiori informazioni: [email protected] / 3457880544

More from Veronica Maffizzoli
0 replies on “A Treviso Home sweet home, lezioni di cinema e architettura residenziale con Cineforum Labirinto”